Follow by Email

19 marzo 2014

Zeppole di San Giuseppe...bis



Per la festa del Papà non potevano mancare sulla mia tavola questi dolcetti davvero de-li-zio-si!
Saranno anche ipercalorici, saranno anche laboriosi, saranno anche impegnativi ma sono di una squisitezza unica. Un incontro di sapori meraviglioso: la pasta choux leggermente sapida e dalla consistenza friabile, unita alla crema pasticcera morbida e dolce, con l'amarena croccante e asprigna sono veramente una tentazione!
Da provare!!!
La ricetta è una delle infallibili di Sal De Riso...non aggiungo altro.

Zeppole di San Giuseppe

250 ml di acqua
100 g di burro
6 g di sale
250 g di farina 00
6 uova
1 dose di crema pasticcera
1 vasetto di amarene sciroppate

 Far bollire l'acqua con il burro tagliato a pezzetti.
Aggiungere la farina in un sol colpo e mescolare con un cucchiaio di legno quel tanto che basta a far
staccare il composto dalle pareti della casseruola.

Trasferire tutto nella planetaria con il gancio a K e far raffreddare un po' prima di aggiungere le uova una alla volta amalgamando bene, e il sale.
Il composto assomiglierà a una crema.

Con l'aiuto di un sac-à-poche con bocchetta a stella fare delle ciambelline su pezzetti di carta da forno precedentemente ritagliati. Mi raccomando di fare un giro solamente e lasciare un buco al centro. In cottura il composto gonfierà lasciando il posto per inserire la crema pasticcera.

Portare l'olio ad una temperatura di 180°C, non occorre andare oltre.

Immergere nell'olio le zeppole con tutta la carta che si staccherà in pochi secondi.
Friggere fino a ottenere un bel colore dorato.





Ora sarà sufficiente decorare le zeppole con un bel ciuffo di crema pasticcera e un'amarena sciroppata al centro.


Come sempre, Buon Appetito e...
... auguri Papà!!!

Nessun commento:

Posta un commento