Follow by Email

23 giugno 2013

Torta giardino di fragole

In occasione del compleanno mio e di mio fratello Paolo oggi ho preparato questa torta, una creazione del "maestro" Luca Montersino.
Si tratta di un semifreddo a base di crema chantilly e pan di spagna, aromatizzato con una bagna al limoncello. In superficie danno un tocco di colore fragole e kiwi tagliati a fettine.





Semifreddo Ananas & Fragole

Più che un semifreddo è una torta superveloce e superfacile. Dovendo preparare diverse portate oggi mi sono concentrata su ricette rapide ma gustose: frutta, panna e pavesini. Et voilà!


Semifreddo Ananas & Fragole

1 barattolo di ananas sciroppato
500 g di fragole
2 cucchiai di zucchero
il succo di 1/2 limone
500 ml di panna fresca
100 g di zucchero
1 scatola di biscotti Pavesini

Tagliare l'ananas a pezzettini e conservare il succo in una ciotola.
Tagliare anche le fragole, condirle con i 2 cucchiai di zucchero e il succo di limone e lasciare macerare una mezz'oretta. Filtrare e conservare il succo delle fragole in un'altra ciotola.




Inzuppare i pavesini nello sciroppo di ananas e rivestire il fondo di una tortiera. 








Montare la panna con i 100 g di zucchero (potete usarne anche meno, io solitamente dolcifico la panna con il 20% del suo peso di zucchero). Versare metà della panna montata sui pavesini e versare sopra l'ananas tagliato a dadini.









Procedere ora con un altro strato di Pavesini inzuppandoli però nel succo delle fragole.








Versare sui Pavesini l'altra metà della panna montata e ricoprire con le fragole.
A piacimento si può fare con solo fragole o solo ananas.
Non ho mai provato con le pesche, ma appena saranno mature quelle del mio albero quasi quasi...

Buon Appetito!

Verdure in Pasta Brisé

Verdure in Pasta Brisé

250 g di pasta brisé
verdure miste grigliate
2/3 fette di prosciutto cotto
50 g di provolone
1 mozzarella




Stendere la pasta brisé in una teglia rotonda (lo confesso, ho usato quella pronta, ma si può preparare velocemente anche in casa versando nel mixer 200 g di farina, 100 g di burro morbido, 50 g di acqua fredda e un pizzico di sale. Azionare il robot alla massima velocità fino ad ottenere un panetto sodo. Lasciare riposare in frigorifero un'ora prima dell'utilizzo)
Stendere le verdure tagliate a pezzettoni sul fondo del guscio di pasta.
Una scorciatoia interessante può essere quella di usare le verdure surgelate in busta. Occorre cuocerle in padella per 5 minuti e sono pronte!







Versare il prosciutto cotto tagliato grossolanamente sulle verdure.
Unire poi la provola e la mozzarella tagliate a dadini e condire con un filo d'olio e un pizzico di sale.

Cuocere in forno caldo a 180° per una mezz'ora.

Buon Appetito!






Torta al Pesto

In queste splendide giornate di sole, quando cominciamo a goderci il sole e il caldo estivo mi piace preparare piatti come questo, da gustare a temperatura ambiente. E' vero, bisogna accendere il forno e surriscaldare la cucina, ma almeno quando ci si riunisce tutti al tavolo, magari apparecchiato in giardino aspettando che la grigliata cuocia...un aperitivo con una buona torta salata fa apprezzare lo sforzo!

Torta al Pesto

1 confezione di pasta sfoglia già pronta...o se preferite farla voi...
2 cucchiai di pesto Genovese
1 mozzarella
2 fette di prosciutto cotto
4/5 pomodorini ciliegia



Srotolare la pasta sfoglia e sistemarla in una teglia rotonda. Bucherellare il fondo con i rebbi della forchetta e spalmare il pesto genovese








Tagliare grossolanamente il prosciutto cotto e versare sul pesto genovese.
Aggiungere la mozzarella tagliata a striscioline o a cubetti.









Tagliare a fettine i pomodorini e distribuire ordinatamente nella teglia.










Cuocere in forno caldo a 180° per mezz'ora circa. Servire a temperatura ambiente.
Buon appetito!



22 giugno 2013

Torta Caprese

Per addolcire un sabato di lavoro oggi ho portato ai miei colleghi questa torta super energetica!
Si tratta della Caprese una meraviglia di cioccolato, mandorle e burro. 
La ricetta non prevede l'uso di farina ed è perciò adatta anche ai celiaci. Non contiene lievito e la consistenza risulta morbida e piuttosto...burrosa.
Da provare!



Torta Caprese

250 g di mandorle tritate finissime
125 g di cioccolato fondente 
5 uova
200 g di burro morbido
250 g di zucchero
1 pizzico di sale

Nella planetaria o con uno sbattitore, montare le uova con lo zucchero e il burro morbido.
Aggiungere le mandorle tritate finemente. Per tritare bene le mandorle occorre metterle nel congelatore per un paio d'ore. In questo modo quando andrete a tritarle nel robot non si correrà il rischio di fare uscire l'olio che contengono rischiando di ottenere un composto granuloso. 
Aggiungere la farina di mandorle e il cioccolato fondente, anch'esso tritato finemente nel robot.
Versare in una tortiera imburrata e infarinata. Cuocere in forno caldo al 160° per 1 ora.
Sformare e spolverizzare di zucchero a velo.
Buon appetito!