Follow by Email

20 marzo 2013

Zeppole di Patate

Erano anni che non facevo questi dolcetti.
Me ne sono ricordata sfogliando il mio libro di ricette.
Si tratta di frittelle a base di patate, passate nello zucchero semolato aromatizzato alla cannella.
Imparai a farle da un amico originario della provincia di Benevento, ma non ho mai saputo come si chiamavano. Documentandomi su internet ho trovato, credo, il loro nome giusto

Zeppole di Patate

750 g di patate
500 g di farina 00
1 bustina di lievito di birra secco
2 cucchiai di vermouth
2 cucchiai di olio
1 uovo grosso
cannella q.b.
olio per friggere
zucchero semolato q.b.



Lessare le patate in acqua leggermente salata.
Passarle con lo schiacciapatate su un tagliere e fare raffreddare.

Fare la classica fontana con la farina versata sulle patate, creare al centro il buco e versare l'uovo, il vermout, l'olio e il lievito sciolto in un po' di latte e cominciare ad impastare.


 Terminato di impastare formare dei filoncini dello spessore di un dito e tagliare ad una lunghezza necessaria a formare un nastrino come nella foto.





Infarinare bene il piano di lavoro e disporre le zeppole per la lievitazione








 Lasciare lievitare 2 ore in luogo tiepido, ad esempio nel forno leggermente riscaldato e poi spento.

 Friggere in abbondante olio, meglio se d'oliva, rigirando una volta solamente.
Scolare su carta assorbente e passare subito nello zucchero semolato mescolato con cannella.







Buon appetito!






Nessun commento:

Posta un commento