Follow by Email

27 dicembre 2011

Pasta Frolla

Questa è l'infallibile ricetta della mia amica Rosi.

150 g di burro freddo
350 g di farina 00
100 g di zucchero
2 uova
1/2 bustina di lievito

Tagliare il burro freddo a pezzettini e mescolarlo con la farina e il lievito nella planetaria con la frusta a k, oppure a mano sfregando fra le mani. Questa operazione si chiama "sabbiare" perchè si ottiene un impasto che assomiglia alla sabbia bagnata.
Aggiungere ora lo zucchero e le uova e impastare quel tanto che basta per ottenere un panetto compatto. La frolla non va mai impastata a lungo.
Con questo procedimento si ottiene un impasto già pronto per essere utilizzato subito: usando il burro freddo, non è necessario il riposo in frigorifero.

CONSIGLI:

- Imburrare sempre lo stampo dove andrà cotta la frolla: non serve per far staccare la frolla cotta, che staccherebbe comunque, ma serve a distribuire meglio il calore nella parte sottostante.

- Bucherellare con una forchetta per evitare che si formino bolle sulla crostata.

- Per sformare la crostata dallo stampo bisogna raffreddarla benissimo per evitare che essa si sbricioli; io ad esempio la metto in congelatore un'oretta.

Nessun commento:

Posta un commento